A.A. 2020/2021 - Corso interdipartimentale di formazione alla cittadinanza

Anche quest’anno il Dipartimento di Giurisprudenza propone l’attivazione di un modulo dedicato all’analisi delle trasformazioni che, a diversi livelli, hanno investito in questi ultimi decenni la dimensione giuridica della cittadinanza intesa come status ascrittivo di diritti.

Il modulo si propone, in particolare, di contribuire all’acquisizione di conoscenze relative ai più rilevanti modelli di cittadinanza, presi in esame alla luce sia dei principi e diritti fondamentali che informano gli Stati costituzionali di diritto contemporanei, sia di casi concreti decisi dalle Corti. All’interno di questo quadro generale, sono previsti alcuni approfondimenti critici sui meccanismi che in concreto regolano l’inclusione e l’esclusione dalla cittadinanza (nazionale ed europea) ed emergono in maniera significativa nel governo dei fenomeni migratori. Proprio il consolidamento di tali fenomeni a livello internazionale interroga la tenuta del vincolo che tradizionalmente lega lo status di cittadinanza alla dimensione territoriale, sollevando nuovi sfide e interrogativi, che verranno analizzati da diversi punti di vista.

Di seguito le principali tematiche affrontate nel modulo:

- I diritti di cittadinanza tra principi costituzionali e Global Constitutionalism
- La cittadinanza nella prospettiva dell’Unione Europea 
- Cittadinanza e dialogo interculturale: una prospettiva comparatistica
- Cittadinanza e mediazione dei conflitti
- Cittadinanza e politiche migratorie
- Il caso dei minori stranieri non accompagnati tra tutela ed esclusione

Modalità: il corso si svolgerà presumibilmente a distanza sulla piattaforma Teams. 
Sarà attivato uno spazio dedicato al modulo su aula web.

Frequenza: obbligatoria 

Validità: 1 CFU

Alla fine del percorso è prevista la stesura e discussione di una tesina di approfondimento su un argomento a scelta tra quelli affrontati a lezione.
Il corso si articola in cinque incontri settimanali e avrà inizio il 15 marzo 2021, secondo il calendario sottoindicato.

Titolo lezione - Docente - Calendario

Da sudditi a cittadini e... persone: la rivoluzione del costituzionalismo statale e sovranazionale
Prof. Vincenzo Sciarabba 15 marzo 2021, ore 14-17

La cittadinanza europea
Prof.ssa Maria Elena Maestri 22 marzo 2021, ore 14-16

Cittadinanza e integrazione: aspetti di diritto comparato
Prof.ssa Patrizia Magarò 29 marzo 2021, ore 14-17

Cittadinanza e mediazione dei conflitti
Prof.ssa Valentina Di Gregorio 6 aprile, ore 15-17

Cittadinanza e immigrazione. Uno sguardo clinico-legale ai diritti dei minorenni stranieri non accompagnati in Italia
Avv. Matteo Buffa 13 aprile, ore 14-17

Docenti

Vincenzo Sciarabba insegna Diritto costituzionale II e Diritto pubblico comparato presso il Polo universitario di Imperia e Global Constitutionalism presso l’Università di Genova. Nei suoi studi si è occupato dei profili e degli sviluppi costituzionali dell’integrazione europea, dei sistemi di tutela di diritti e principi fondamentali nella prospettiva c.d. multilivello (con particolare riguardo alla CEDU e alla Carta dei diritti dell'UE), di giustizia costituzionale, di libertà civili, e di varie altre tematiche.

Maria Elena De Maestri è docente di Diritto internazionale, Diritto dell’Unione Europea, EU Law and New Techonologies presso l’Università di Genova. I suoi principali interessi di ricerca si attestano su temi di diritto internazionale pubblico e privato, con particolare attenzione all'intervento normativo e giurisprudenziale attuato da organizzazioni internazionali di stampo regionale e non.

Patrizia Magarò, Vice Presidente del Centro di Ricerca sui Sistemi Costituzionali, insegna attualmente Diritto Pubblico Comparato, Istituzioni di Diritto Pubblico e Global Constitutionalism presso l’Università di Genova. I suoi ambiti di ricerca sono: processi di decentramento politico, fonti del diritto, organizzazione e funzioni dei Parlamenti, istituzioni indipendenti di bilancio.

Valentina Di Gregorio insegna Diritto privato, Diritto di famiglia, Doveri e responsabilità degli AS e degli operatori dei Servizi presso l’Università di Genova ed è esperta di mediazione e risoluzione alternativa dei conflitti, diritto di famiglia, diritto dei contratti e responsabilità civile. 

Matteo Buffa coordina la Clinica legale in materia di immigrazione e protezione internazionale dell’Università di Genova e ha svolto vari studi nell’ambito della sociologia del diritto, occupandosi in particolare di immigrazione e detenzione amministrativa.

Coordinamento del corso: Isabel Fanlo Cortés (Isa.Fanlo@unige.it) e Matteo Buffa (matteo.buffa@edu.unige.it) a cui è possibile rivolgersi per maggiori informazioni sui contenuti del corso e sulle modalità di svolgimento della prova finale.

Per informazioni generali scrivere a didattica@giuri.unige.it